Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 19:01 - 26/1/2015
  • 372 utenti online
  • 11591 visite ieri
  • [protetta]

Raramente in politica si è arrivati ad un'intesa fatta di stima reciproca e di condivisione leale e chiara sui progetti legati al territorio.

Spesso il territorio (parlando di Italia) non è stato .....
Mamma, che cos'è il razzismo ?
Mangia, se no chiamo l'uomo nero!!
VOLLEY

Torna a vincere, dopo lo stop di Impruneta-Galluzzo, la Serie C dell'Enegan Pallavolo Monsummano. Sabato sera, di fronte al folto pubblico del Palapertini, la formazione di Fabio Giannotti ed Eleonora Arfaioli supera 3/1 le aretine del Volley 88 Chimera.

BASKET FEMMINILE

Una Montecatini a scartamento ridotto , con solo 8 giocatrici a referto , si porta a casa anche questo derby... ma che fatica !!!

CALCIO DILETTANTI I RISULTATI
UNDER 21 CALCIO A 5

Si sono svolte sabato scorso le gare di andata delle semifinali playoff del campionato under 21 di futsal organizzato dal Centro Sportivo Italiano. 

RALLY

Esordio positivo per il giovane pilota di Chiesina Uzzanese. Sull'asfalto dell'Autodromo di Varano, coglie la quindicesima posizione assoluta e la seconda piazza di classe. 

BOCCE

Una  Montecatini AVIS decisa e tecnicamente perfetta nulla ha concesso al malcapitato Montegranaro che per nulla identico a quello che sette giorni prima contro la M.P.

CALCIO DILETTANTI LA GIORNATA
CALCIO TERZA CATEGORIA
none_o

Una Parigi in piena campagna elettorale in cui mutano gli equilibri: ecco il libro che tante polemiche ha sollevato in Francia.

none_o

Le tele hanno come tema la tragedia relativa all'eccidio di Sant'Anna di Stazzema, perpetrato dalle truppe naziste nel 1944.

none_o

Una finestra sulle foreste tropicali e su alcuni degli innumerevoli organismi animali e vegetali che le abitano.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Mario Calabresi.

Delle feste rieccoci a ridosso.
Gente al verde
notti in bianco
conti .....
Sotto le mie piume pongo il capo stanco. . .
nascondo gli occhi .....
SANITA', SALUTE E DINTORNI
di Claudio Guerra

Con la recente delibera approvata dalla Giunta il Codice rosa è presente in tutta la Toscana.

MOVIMENTO E BENESSERE
di Gabriele Giachi

Qualcosa di nuovo, di diverso, divertente, inedito, aggregante e…geniale.

Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
L’Agenzia Formativa Ascom Servizi Confcommercio informa che .....
La compagnia teatrale "teatro studio fuoriscena" cerca persone .....
CALCIO 1 CATEGORIA
Il Chiesina perde con Marina La Portuale

5/3/2012 - 0:29

UN GRANDE CHIESINA NON BASTA

 

Al termine di un match combattutissimo, gli amaranto di Mr Matteoni cedono alla capolista Marina La Portuale, che sotto di un gol riesce a ribaltare il risultato, portando a casa tre punti, bottino sin troppo  lauto per quello che è stato l'andamento del match. Reduce da due vittorie consecutive, il Chiesina scende in campo con gli stessi undici di sette giorni prima ad eccezione del laterale Giuliani, buttato dentro sin dal primo minuto al posto di Michelotti. Nella prima frazione le azioni fioccano a grappoli, testimoniando il bel periodo che le due squadre stanno vivendo. Dopo appena quattro minuti Zoppi lascia partire un gran tiro dal limite che colpisce la traversa prima di venire recuperato da un intervento di Del Papa bravissimo ad evitare che Giulianelli ribadisca in rete la respinta. Al guizzo dei carrarini i locali rispondono nella miglior maniera possibile, andando a segnare la rete del vantaggio con Quiriconi Fr., bravo a depositare in rete, dopo aver inizialmente colpito la traversa, un bel cross di Mancini. Con l'entusiasmo che solo un gol può dare, il Chiesina prova ad allungare e dopo tre minuti è ancora Quiriconi Fr. ad andare vicino al gol con un tiro che viene deviato da Grassia in calcio d'angolo. Al sedicesimo è invece la volta di Baldanzi che svetta di testa chiamando il numero uno ospite al miracolo. Dopo un quarto d'ora di forcing chiesinese, La Portuale riesce ad alzare il proprio baricentro e la partita diviene ancora più frizzante con azioni da ambo le parti che divertono il buon pubblico presente anche oggi al Bramalegno. Attorno al trentacinquesimo, gran tiro di Zoppi che Quiriconi G. respinge sulla linea tra le veementi proteste degli ospiti che reclamano per un presunto mani del forte centrale amaranto. Al ritorno dall'intervallo, il tecnico ospite Incerti, espulso nell'occasione del mancato rigore, inserisce l'esperto Mannini, conscio del fatto che per provare a battere questo Chiesina occorre dare qualcosa in più rispetto a quanto visto nella prima frazione. Nonostante una maggiore pressione ospite, per i primi venticinque minuti della ripresa il Chiesina tiene bene il campo, al settantesimo però, come una mannaia,  arriva il gol del pari firmato da Domenici. Sugli sviluppi di un lancio dalle retrovie, Del Papa esce in presa aerea su Giulianelli che, partito in posizione dubbia, ostacola fallosamente il numero uno locale impedendogli di trattenere  la palla che finisce sui piedi del numero undici ospite che realizza agilmente. A questo punto, complice la stanchezza e il dispiacere per un gol tutto sommato immeritato, il Chiesina si scompone e cinque minuti più tardi subisce il gol del due a uno sugli sviluppi di un calcio di rigore battuto da Zoppi e concesso per un dubbio fallo di Galligani su Tedeschi. Sotto di un gol, un Chiesina sbigottito, prova a reagire e lo fa buttandosi a capofitto su ogni pallone. La forte carica agonistica messa in campo scalda gli animi che divengono incandescenti a dieci dal termine quando il giovane Grassia si scontra con Quiriconi Fr. scatenando una mischia sugli sviluppi della quale, vengono cacciati Mancini e Quiriconi G. per il Chiesina e nessun elemento per la formazione ospite. Nonostante la doppia inferiorità il Chiesina prova ad attaccare ancora andando vicina al pari con un colpo di testa ben sventato dal portiere ospite. Dopo un lunghissimo recupero nel quale il Chiesina rimane addirittura in otto, l'arbitro sancisce il termine della gara tra le proteste reiterate di pubblico e giocatori.

 

La sconfitta di oggi, lascia un enorme amaro in bocca sia per quanto mostrato che per il fardello delle espulsioni, che potrebbe pesare nell'economia del campionato.

Consapevoli del valore dimostrato in campo, il Chiesina dovrà preparare alla grande il difficile impegno di domenica prossima in quel di Bagni di Lucca.

Forza Chiesina! 

Fonte: Us Chiesina Uzzanese
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: