Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 15:07 - 30/7/2014
  • 420 utenti online
  • 17539 visite ieri
  • [protetta]

La città, oggi come mai, non è democratica.
L’impietosa immagine riportata, oramai da anni, dall’ottima Fondazione Cittalia dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani non lascia margini .....
PODISMO

Venerdì 1° agosto si svolgerà la prima edizione della Marliana Run. Tutti i dettagli nell'immagine allegata.

TIRO A SEGNO

Il Tiro a segno Banca di Pescia - Brandani Gift Group,  si era presentato ai Campionati italiani Juniores Ragazzi e Allievi svoltisi a Roma dal 24 al 27 luglio con tanta voglia di vincere. 

CALCIO

Davvero una splendida giornata di festa quella che si è svolta sabato scorso a Marliana, grazie alla collaborazione tra Gruppo Sportivo Marliana 1969 e Associazione Pakà, che ha visto grandi protagonisti i bambini provenienti dai villaggi della Bielorussia.

RALLY

Per Giannini, oltre alla nona posizione di classe ufficializzata sulle mura cittadine, alla domenica mattina, anche una seconda piazza tra le vetture di classe R2B, contesto di alta levatura tecnica che ha interessato anche altri esponenti della cornice tricolore.

SPORT

"Spazi pazzi di sport", la nuova iniziativa promossa dal Comune di Pieve a Nievole in collaborazione con le associazioni sportive del territorio è ai nastri di partenza.

PODISMO

Massimo Tredici (Nuova Atletica Lastra) in un finale a sorpresa si è aggiudicato il successo della edizione numero 7 della “StraChiesina”, manifestazione competitiva di 13,5 chilometri organizzata dal comune di Chiesina Uzzanese con la collaborazione tecnica del Gruppo Podistico Massa e Cozzile e la fondazione Annalise Galligani onlus.

PODISMO
PODISMO

Domenica si svolgerà la Strachiesina, gara semi-competitiva di 12 km.

none_o

E' dedicata al Premio Bancarella 2014 ("L'amore è tutto" di Michela Marzano)  la recensione di questa settimana della libreria Mondadori.

none_o

Oriana Fallaci con un tono lieve e brillante racconta per "L'Europeo" la vita quotidiana di un "paese impaziente".

none_o

Un concorso di pittura promosso dal Comune in collaborazione con il circolo Undici e con la Cooperativa Giodò.

none_o

La Firenze post-alluvione del 1967 fa da sfondo a una nuova indagine (e ai fanstasmi del passato) del commissario.

Quanti invernali giorni
Rue Gay Lussac
scalcinato hotel
imparziale .....
Dove ci porterà
quest'incessante lavorìo
che si danna a cercare
grovigli .....
SANITA', SALUTE E DINTORNI
di Claudio Guerra

Con la recente delibera approvata dalla Giunta il Codice rosa è presente in tutta la Toscana.

MOVIMENTO E BENESSERE
di Gabriele Giachi

Qualcosa di nuovo, di diverso, divertente, inedito, aggregante e…geniale.

L’Agenzia Formativa Ascom Servizi Confcommercio informa che .....
Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
Il tuo computer e' "malato", ha preso un brutto virus?
Non .....
VALDINIEVOLE
Falso pecorino: anche il consiglio provinciale in difesa del made in Italy

19/4/2012 - 13:16

“L'immagine 'Italia' è la somma di tante immagini, che vanno tutte tutelate”. Con queste parole Mauro Mari, assessore all'agricoltura della provincia di Pistoia, ha iniziato il proprio intervento, prima che il consiglio provinciale approvasse, all'unanimità, l'ordine del giorno d'iniziativa dello stesso assessore sulle 'Azioni territoriali a sostegno del vero made in Italy agroalimentare'.
Il documento votato dalla provincia di Pistoia mette il sigillo all'adesione di quasi tutte le istituzioni pistoiesi all'iniziativa nazionale di Coldiretti, che ha preso spunto dalla vicenda Simest: società controllata dal governo italiano che, con soldi pubblici, ha finanziato la produzione e commercializzazione di prodotti con nomi italiani ma che di italiano non avevano nulla (l'Italian sounding, ad esempio un formaggio chiamato pecorino prodotto in Romania). Il governo ha di recente obbligato Simest a vendere le attività in aziende che sfruttano l'Italian sounding, ma la battaglia per tutelare il vero made in Italy agroalimentare continua, anche perché l'utilizzo improprio di nomi che richiamano l'Italia sottrae all'economia nazionale oltre 60 miliardi di euro ogni anno.
“Per questo prendiamo atto con soddisfazione dell'ordine del giorno approvato dalla nostra provincia - spiega Riccardo Andreini, presidente di Coldiretti Pistoia - che si aggiunge a quelli approvati da 20 dei 22 comuni pistoiesi”.
In provincia, solo Camera di commercio, comune di Pistoia e di Montecatini non hanno approvato il documento.
L'ordine del giorno approvato in provincia è frutto di una elaborazione avvenuta nell'ambito del parlamentino pistoiese, che 'prende atto dell'iniziativa di Coldiretti' e della condivisione dell'iniziativa da parte delle altre organizzazioni agricole.
Il documento approvato invita la regione Toscana ed il governo nazionale ad intraprendere concrete iniziative di sostegno delle produzioni italiane originali ed a promuovere provvedimenti legislativi per il riconoscimento dell'origine dei prodotti agricoli produzioni tipiche con azioni di tutela almeno a livello europeo e chiede alla giunta provinciale di assumere tutte le iniziative utili a contrastare il rischio che la commercializzazione di prodotti di imitazione danneggi l'immagine del nostro territorio e delle produzioni tipiche locali.
La discussione in consiglio provinciale ha visto l'intervento di molti consiglieri e dell'assessore allo sviluppo sostenibile, Paolo Magnanensi, che hanno messo in luce, come la tutela dei prodotti tipici siano importante fattore competitivo e sinergico rispetto ad altri ambiti (ad esempio col turismo).



Fonte: Coldiretti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: