Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 11:11 - 28/11/2014
  • 901 utenti online
  • 22184 visite ieri
  • [protetta]

Da frequentatore, nel rispetto del titolo, con le ultime insistenti piogge, ho il dovere di correggere il tiro in quanto l'acqua piovana invade sempre alcune zone delle corsie vanificando le apparenze .....
Leggendo l'intervento di questi giorni sui quotidiani del Dott. Roberto Michelotti, che riguardava disabilità e la sensibilità che giornalmente dovrebbe essere posta su questo argomento, mi sono trovato .....
VOLLEY

La Pallavolo Delfino Pescia sfiderà sabato 29 novembre alle ore 20:30 alla Palestra di Alberghi la formazione dell'Aglianese, che si trova 3 punti avanti in classifica rispetto alla squadra rossoblu.

CALCIO

È finito in parità il big match di Monteboro fra Mastromarco e Bar Valentina Kickers, in virtù delle reti segnate da Antonio Semitaio per i padroni di casa e Lorenzo Querci per la compagine laniera.

VOLLEY

Sono iniziati la scorsa settimana gli appuntamenti con Special Olympics, il programma di allenamento sportivo riconosciuto dal Coni nato “per favorire la crescita personale, l'autonomia e la piena integrazione delle persone con disabilità intellettiva”.

Podismo
VOLLEY

Nella sesta giornata del campionato regionale femminile di serie D la Pallavolo Delfino Pescia va incontro a una sconfitta sul difficile campo della squadra seconda in classifica, la Casa culturale Folgore. 

TIRO A SEGNO

Al poligono di Tiro a Segno di Pescia è in programma per i giorni di venerdì 28 e sabato 29 novembre un incontro molto competitivo, che porta il nome di IV° Trofeo Pinocchio Brandani Gift Group.

CALCIO

Parte alla grande l'attività sul nuovo campetto in erba sintetica al centro sportivo “Loik” di piazza Gentili.

BASKET

Finalmente arriva la prima vittoria al Palavinci, bisognava attendere l'ultima giornata del girone di andata per vedere le termali vincere davanti al proprio pubblico, numeroso e caloroso, che fino dai primi minuti ha supportato le ragazze in campo.

none_o

Gli abiti, come “oggetti storici”, in uno specifico edificio (inaugurato nel 1928) che fa da naturale cornice.

none_o

Domenica scorsa è stato staccato, relativamente all’anno 2014, il biglietto numero 5.000.

none_o

La mostra "Lo sguardo delle parole" è in programma dal 4 dicembre 2014 al 22 marzo 2015.

none_o

Sono le 7 meraviglie del mondo, le bellezze più incredibili che la storia abbia regalato. Valerio Massimo Manfredi ce le racconta.

Sotto le mie piume pongo il capo stanco. . .
nascondo gli occhi .....
Quanti invernali giorni
Rue Gay Lussac
scalcinato hotel
imparziale .....
SANITA', SALUTE E DINTORNI
di Claudio Guerra

Con la recente delibera approvata dalla Giunta il Codice rosa è presente in tutta la Toscana.

MOVIMENTO E BENESSERE
di Gabriele Giachi

Qualcosa di nuovo, di diverso, divertente, inedito, aggregante e…geniale.

Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
Asd "ENERGY LATIN DANCE"
MARGINE .....
PRESENTAZIONE PROGETTO DANZA
"INSIGHT DANCE" (Cogliere l'attimo .....
VALDINIEVOLE
Falso pecorino: anche il consiglio provinciale in difesa del made in Italy

19/4/2012 - 13:16

“L'immagine 'Italia' è la somma di tante immagini, che vanno tutte tutelate”. Con queste parole Mauro Mari, assessore all'agricoltura della provincia di Pistoia, ha iniziato il proprio intervento, prima che il consiglio provinciale approvasse, all'unanimità, l'ordine del giorno d'iniziativa dello stesso assessore sulle 'Azioni territoriali a sostegno del vero made in Italy agroalimentare'.
Il documento votato dalla provincia di Pistoia mette il sigillo all'adesione di quasi tutte le istituzioni pistoiesi all'iniziativa nazionale di Coldiretti, che ha preso spunto dalla vicenda Simest: società controllata dal governo italiano che, con soldi pubblici, ha finanziato la produzione e commercializzazione di prodotti con nomi italiani ma che di italiano non avevano nulla (l'Italian sounding, ad esempio un formaggio chiamato pecorino prodotto in Romania). Il governo ha di recente obbligato Simest a vendere le attività in aziende che sfruttano l'Italian sounding, ma la battaglia per tutelare il vero made in Italy agroalimentare continua, anche perché l'utilizzo improprio di nomi che richiamano l'Italia sottrae all'economia nazionale oltre 60 miliardi di euro ogni anno.
“Per questo prendiamo atto con soddisfazione dell'ordine del giorno approvato dalla nostra provincia - spiega Riccardo Andreini, presidente di Coldiretti Pistoia - che si aggiunge a quelli approvati da 20 dei 22 comuni pistoiesi”.
In provincia, solo Camera di commercio, comune di Pistoia e di Montecatini non hanno approvato il documento.
L'ordine del giorno approvato in provincia è frutto di una elaborazione avvenuta nell'ambito del parlamentino pistoiese, che 'prende atto dell'iniziativa di Coldiretti' e della condivisione dell'iniziativa da parte delle altre organizzazioni agricole.
Il documento approvato invita la regione Toscana ed il governo nazionale ad intraprendere concrete iniziative di sostegno delle produzioni italiane originali ed a promuovere provvedimenti legislativi per il riconoscimento dell'origine dei prodotti agricoli produzioni tipiche con azioni di tutela almeno a livello europeo e chiede alla giunta provinciale di assumere tutte le iniziative utili a contrastare il rischio che la commercializzazione di prodotti di imitazione danneggi l'immagine del nostro territorio e delle produzioni tipiche locali.
La discussione in consiglio provinciale ha visto l'intervento di molti consiglieri e dell'assessore allo sviluppo sostenibile, Paolo Magnanensi, che hanno messo in luce, come la tutela dei prodotti tipici siano importante fattore competitivo e sinergico rispetto ad altri ambiti (ad esempio col turismo).



Fonte: Coldiretti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: