Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 10:01 - 30/1/2015
  • 368 utenti online
  • 26246 visite ieri
  • [protetta]

Carissimo Roi Biagini,
intanto ringrazio personalmente per la passione che mette nelle questioni che pone.
A molte di queste ovviamente anche la nostra associazione vorrebbe delle risposte e ci uniamo .....
Guardi Gigio,
di solito nei forum, blog, social network etc. la maiuscola indica "gridare, alzare la voce".
Evidentemente il Sig. Biagini (presumo che a lui si stia rivolgendo) è arrabbiato, .....
CALCIO

Fermi i campionati, spazio alla Coppa Toscana Csi di calcio con i quarti di finale.

VOLLEY

E' un cammino esaltante quello delle squadre giovanili dell'Enegan Pallavolo Monsummano. Ancora vittorie, nell'ultimo weekend di campionato.

BOCCE SERIE C
Dopo la lunga pausa festiva ritorna anche il campionato di serie C dove la bocciofila Pieve a Nievole sarà impegnata, alla Palagina,sabato 31 contro la Biturgia di Sansepolcro.
PODISMO

Quattro medaglie sono state conquistate dai podisti della Valdinievole nel recente campionato regionale Uisp di mezza maratona che si è tenuto a Torre del Lago Puccini.

BOCCE

Da oggi chiunque passi davanti all'ingresso di una di queste cinque realtà toscane, saprà che l'impianto è conforme e fruibile da tutti e al suo interno sono organizzate attività ad alto tasso di accessibilità.

VOLLEY

Torna a vincere, dopo lo stop di Impruneta-Galluzzo, la Serie C dell'Enegan Pallavolo Monsummano. Sabato sera, di fronte al folto pubblico del Palapertini, la formazione di Fabio Giannotti ed Eleonora Arfaioli supera 3/1 le aretine del Volley 88 Chimera.

BASKET FEMMINILE

Una Montecatini a scartamento ridotto , con solo 8 giocatrici a referto , si porta a casa anche questo derby... ma che fatica !!!

CALCIO DILETTANTI I RISULTATI
none_o

Sei appuntamenti (più una replica), fino a maggio al Teatro Comunale di Lamporecchio. Tutto il programma.

none_o

Una Parigi in piena campagna elettorale in cui mutano gli equilibri: ecco il libro che tante polemiche ha sollevato in Francia.

none_o

Le tele hanno come tema la tragedia relativa all'eccidio di Sant'Anna di Stazzema, perpetrato dalle truppe naziste nel 1944.

none_o

Una finestra sulle foreste tropicali e su alcuni degli innumerevoli organismi animali e vegetali che le abitano.

Delle feste rieccoci a ridosso.
Gente al verde
notti in bianco
conti .....
Sotto le mie piume pongo il capo stanco. . .
nascondo gli occhi .....
SANITA', SALUTE E DINTORNI
di Claudio Guerra

Con la recente delibera approvata dalla Giunta il Codice rosa è presente in tutta la Toscana.

MOVIMENTO E BENESSERE
di Gabriele Giachi

Qualcosa di nuovo, di diverso, divertente, inedito, aggregante e…geniale.

Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
Promozioni per Ricostruzione Unghie
presso centro estetico autorizzato .....
Febbraio e Marzo
Info 333 2117973
Corso di Ricostruzione .....
L’Agenzia Formativa Ascom Servizi Confcommercio informa che .....
VALDINIEVOLE
Falso pecorino: anche il consiglio provinciale in difesa del made in Italy

19/4/2012 - 13:16

“L'immagine 'Italia' è la somma di tante immagini, che vanno tutte tutelate”. Con queste parole Mauro Mari, assessore all'agricoltura della provincia di Pistoia, ha iniziato il proprio intervento, prima che il consiglio provinciale approvasse, all'unanimità, l'ordine del giorno d'iniziativa dello stesso assessore sulle 'Azioni territoriali a sostegno del vero made in Italy agroalimentare'.
Il documento votato dalla provincia di Pistoia mette il sigillo all'adesione di quasi tutte le istituzioni pistoiesi all'iniziativa nazionale di Coldiretti, che ha preso spunto dalla vicenda Simest: società controllata dal governo italiano che, con soldi pubblici, ha finanziato la produzione e commercializzazione di prodotti con nomi italiani ma che di italiano non avevano nulla (l'Italian sounding, ad esempio un formaggio chiamato pecorino prodotto in Romania). Il governo ha di recente obbligato Simest a vendere le attività in aziende che sfruttano l'Italian sounding, ma la battaglia per tutelare il vero made in Italy agroalimentare continua, anche perché l'utilizzo improprio di nomi che richiamano l'Italia sottrae all'economia nazionale oltre 60 miliardi di euro ogni anno.
“Per questo prendiamo atto con soddisfazione dell'ordine del giorno approvato dalla nostra provincia - spiega Riccardo Andreini, presidente di Coldiretti Pistoia - che si aggiunge a quelli approvati da 20 dei 22 comuni pistoiesi”.
In provincia, solo Camera di commercio, comune di Pistoia e di Montecatini non hanno approvato il documento.
L'ordine del giorno approvato in provincia è frutto di una elaborazione avvenuta nell'ambito del parlamentino pistoiese, che 'prende atto dell'iniziativa di Coldiretti' e della condivisione dell'iniziativa da parte delle altre organizzazioni agricole.
Il documento approvato invita la regione Toscana ed il governo nazionale ad intraprendere concrete iniziative di sostegno delle produzioni italiane originali ed a promuovere provvedimenti legislativi per il riconoscimento dell'origine dei prodotti agricoli produzioni tipiche con azioni di tutela almeno a livello europeo e chiede alla giunta provinciale di assumere tutte le iniziative utili a contrastare il rischio che la commercializzazione di prodotti di imitazione danneggi l'immagine del nostro territorio e delle produzioni tipiche locali.
La discussione in consiglio provinciale ha visto l'intervento di molti consiglieri e dell'assessore allo sviluppo sostenibile, Paolo Magnanensi, che hanno messo in luce, come la tutela dei prodotti tipici siano importante fattore competitivo e sinergico rispetto ad altri ambiti (ad esempio col turismo).



Fonte: Coldiretti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: