Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 04:08 - 21/8/2014
  • 560 utenti online
  • 24574 visite ieri
  • [protetta]

La città, oggi come mai, non è democratica.
L’impietosa immagine riportata, oramai da anni, dall’ottima Fondazione Cittalia dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani non lascia margini .....
CALCIO

I primi a ritrovarsi al campo “Loik” di piazza Gentili saranno i Giovanissimi A anno 2000 del nuovo mister Giovanni Padula (ex tecnico di Pescia, Scandicci e Sestese): la squadra, che quest'anno punta a disputare un campionato di vertice, inizierà la preparazione la mattina di lunedì prossimo 25 agosto. 

VOLLEY PESCIA
BOCCE

Diffuso dalla Federazione Italiana Bocce il calendario del Campionato Italiano di serie A, che vede ai nastri di partenza la Montecatini AVIS, società presieduta da Moreno Zinanni, squadra così composta: responsabile tecnico Bonaccorsi Piero

Podismo
PODISMO

Ha riscosso un bel successo il “Trofeo Ss. Crocifisso”, gara podistica a circuito organizzata dall' Atletica Borgo a Buggiano e dal comitato dei festeggiamenti del Ss. Crocifisso nella centralissimo Corso indipendenza di Buggiano ala vigilia di Ferragosto.

CALCIO DILETTANTI

Si rende noto che nel Comunicato Ufficiale n 10 del 14/8/2014 del Comitato regionale Toscana della Lega Nazionale Dilettanti - Comunicato scaricabile dal sito www.figc-crt.org - sono pubblicati i gironi dei campionati regionali di calcio dilettanti, giovanile, del calcio a 5 e gli abbinamenti delle Coppa Italia Eccellenza e Promozione e Coppa Toscana.

Podismo
CALCIO

La formazione della Lucchese, neo promossa in Lega Pro, ha disputato un'amichevole allo stadio Mariotti di Montecatini Terme contro la formazione qatariota dell'Al Sailiya, in ritiro precampionato da alcuni giorni in città

none_o

Nel piccolo villaggio della Norvegia dove vive, cerca di figurarsi il proprio futuro e scorge il profilo di una catastrofe ambientale.

none_o

Un bambino è scomparso in un parco. Poco lontano dal luogo del suo ultimo avvistamento, la madre è stata trovata morta.

none_o

I funerali di Berlinguer e la scoperta del piacere di perdere, il rapimento Moro, il coraggio intellettuale di Parise e tanto altro.

none_o

E' dedicata al Premio Bancarella 2014 ("L'amore è tutto" di Michela Marzano)  la recensione di questa settimana della libreria Mondadori.

Quanti invernali giorni
Rue Gay Lussac
scalcinato hotel
imparziale .....
Dove ci porterà
quest'incessante lavorìo
che si danna a cercare
grovigli .....
SANITA', SALUTE E DINTORNI
di Claudio Guerra

Con la recente delibera approvata dalla Giunta il Codice rosa è presente in tutta la Toscana.

MOVIMENTO E BENESSERE
di Gabriele Giachi

Qualcosa di nuovo, di diverso, divertente, inedito, aggregante e…geniale.

Ieri sera 16 Agosto nella piazza 1° MAGGIO sovrastante la rotatoria .....
Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
L'AUTENTICO GIOCODANZA ®© (leggete fino in fondo):

La NUOVA .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA

** NUOVI CORSI DA SETTEMBRE .....
VALDINIEVOLE
Falso pecorino: anche il consiglio provinciale in difesa del made in Italy

19/4/2012 - 13:16

“L'immagine 'Italia' è la somma di tante immagini, che vanno tutte tutelate”. Con queste parole Mauro Mari, assessore all'agricoltura della provincia di Pistoia, ha iniziato il proprio intervento, prima che il consiglio provinciale approvasse, all'unanimità, l'ordine del giorno d'iniziativa dello stesso assessore sulle 'Azioni territoriali a sostegno del vero made in Italy agroalimentare'.
Il documento votato dalla provincia di Pistoia mette il sigillo all'adesione di quasi tutte le istituzioni pistoiesi all'iniziativa nazionale di Coldiretti, che ha preso spunto dalla vicenda Simest: società controllata dal governo italiano che, con soldi pubblici, ha finanziato la produzione e commercializzazione di prodotti con nomi italiani ma che di italiano non avevano nulla (l'Italian sounding, ad esempio un formaggio chiamato pecorino prodotto in Romania). Il governo ha di recente obbligato Simest a vendere le attività in aziende che sfruttano l'Italian sounding, ma la battaglia per tutelare il vero made in Italy agroalimentare continua, anche perché l'utilizzo improprio di nomi che richiamano l'Italia sottrae all'economia nazionale oltre 60 miliardi di euro ogni anno.
“Per questo prendiamo atto con soddisfazione dell'ordine del giorno approvato dalla nostra provincia - spiega Riccardo Andreini, presidente di Coldiretti Pistoia - che si aggiunge a quelli approvati da 20 dei 22 comuni pistoiesi”.
In provincia, solo Camera di commercio, comune di Pistoia e di Montecatini non hanno approvato il documento.
L'ordine del giorno approvato in provincia è frutto di una elaborazione avvenuta nell'ambito del parlamentino pistoiese, che 'prende atto dell'iniziativa di Coldiretti' e della condivisione dell'iniziativa da parte delle altre organizzazioni agricole.
Il documento approvato invita la regione Toscana ed il governo nazionale ad intraprendere concrete iniziative di sostegno delle produzioni italiane originali ed a promuovere provvedimenti legislativi per il riconoscimento dell'origine dei prodotti agricoli produzioni tipiche con azioni di tutela almeno a livello europeo e chiede alla giunta provinciale di assumere tutte le iniziative utili a contrastare il rischio che la commercializzazione di prodotti di imitazione danneggi l'immagine del nostro territorio e delle produzioni tipiche locali.
La discussione in consiglio provinciale ha visto l'intervento di molti consiglieri e dell'assessore allo sviluppo sostenibile, Paolo Magnanensi, che hanno messo in luce, come la tutela dei prodotti tipici siano importante fattore competitivo e sinergico rispetto ad altri ambiti (ad esempio col turismo).



Fonte: Coldiretti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: