Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 00:04 - 24/4/2014
  • 494 utenti online
  • 22321 visite ieri
  • [protetta]

Io sono un cittadino arrabbiato perché l'amministrazione non ha detto come ha speso i soldi della discarica. Rispetto il cittadino che fa le citazioni in latino ma io, cittadino del volgo, sono arrabbiato .....
CALCIO

Alla sua prima partecipazione assoluta, il Genoa vince il 29° Trofeo “Renzo Brizzi”, valido anche come 18° Memorial “Federico Pisani”, vetrina internazionale di giovani campioni per la categoria Esordienti anno 2001 organizzato dalla Polisportiva Margine Coperta durante il ponte di Pasqua.

RALLY

Sarà un’edizione “grandi firme”, il 30° Rally della Valdinievole, in programma per questo fine settimana, seconda prova del Trofeo Rally Nazionali di IV zona (dal 2014 è stata cambiata la “geografia rallistica”) e avrà, come consuetudine, le validità per l’Open Rally Toscano.

BOCCE
CALCIO

Per la terza volta consecutiva il Torneo Internazionale Città di Montecatini Terme si tinge di nerazzurro. Dopo i due successi di fila dell'Inter, l'edizione numero 11 della manifestazione intitolata a Daniele Mariotti va infatti all'Atalanta, tornata a partecipare al torneo dopo anni di assenza.

GOLF

La settimana di Pasqua è stata per il Montecatini Golf ricca di eventi: è iniziata giovedì 17 aprile, quando quasi 100 giocatori Senior provenienti da tutta la Toscana e dall’Emilia Romagna, hanno partecipato al VIII Campionato Interregionale dell’Ass. Golfisti Italiani Seniores.

CALCIO

Prestazioni sopra le righe e un risultato fantastico per i Pulcini anno 2003 dei Giovani Calciatori Monsummano al 1° Memorial “Ivo Rastelli”.

Podismo
Podismo
none_o

A Monsummano la mostra didattica “Io, io ...e gli altri?” viene proposta per la proma volta in Valdinievole.

none_o

Dicono che sia un italiano. Orde di uomini bizzarri riempiono le strade, scritte enigmatiche compaiono sui muri.

none_o

La mostra fotografica "Il volto nascosto di Collodi" apre all'oratorio SS. Sacramento di Collodi Castello.

none_o

Tra tutti i partecipanti al concorso verranno scelti 15 finalisti, le cui opere saranno esposte in una mostra collettiva.

Dove ci porterà
quest'incessante lavorìo
che si danna a cercare
grovigli .....
Camminerò al buio sui tuoi passi
finché non si volterà il .....
SANITA', SALUTE E DINTORNI
di Claudio Guerra

Con la recente delibera approvata dalla Giunta il Codice rosa è presente in tutta la Toscana.

MOVIMENTO E BENESSERE
di Gabriele Giachi

Qualcosa di nuovo, di diverso, divertente, inedito, aggregante e…geniale.

L'Associazione A regola d'Arte, inserita all'interno della Long .....
Cerco lavoro come taglia erba o qualsiasi altro lavoro
Per informazioni .....
Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
buona pasqua a tutti i numerosi clienti tocco di colore vi ricordo .....
MONTECATINI
Dopo 55 anni di attività Luciano Masini chiude la storica bottega di corso Roma

19/4/2012 - 20:16

La chiusura di un negozio ormai non fa quasi più notizia, ma stavolta stiamo parlando di una bottega storica, una di quelle che, in città, la conoscevano tutti: la macelleria Masini di corso Roma. In realtà la bottega è chiusa dal 1° giugno dello scorso anno a causa di un malore che colpì il titolare, Luciano Masini (presidente dell’Unim), ma stavolta è lui stesso a dire che non riaprirà più, «per motivi di salute».
«Avrei voluto smettere di lavorare decidendo io il momento migliore, ma purtroppo è andata diversamente…», dice Masini.
Al 29 di corso Roma esiste una macelleria da oltre 100 anni. Il babbo di Luciano rimpiazzò il precedente titolare, Giulio Vannelli, il 1° ottobre 1938. E l’adolescente Luciano iniziò a lavorarci 55 anni fa. Ma d’ora in avanti si cambia. «Si sono già presentati in tre per subentrare nella macelleria -racconta Masini, proprietario del fondo - ma ho detto di no. Per la mia famiglia sarebbe troppo traumatico, e poi oggi ci sono altri generi che danno maggiori soddisfazioni».
Masini, pur avendo deciso di chiudere l’attività, resta ancora presidente dell’Unim, l’associazione nata dall’unione tra Confesercenti e Ascom. «Mio padre - dice - è stato il primo presidente dei macellai di Montecatini, che a quel tempo erano ben 32. Per questo ho vissuto fin da ragazzo la vita associativa, fino a diventare io stesso presidente dell’Ascom nel 2001 (succedendo a Paolo Cecchi). Adesso stiamo riorganizzando il direttivo dell’Unim e lì valuteremo anche il mio ruolo. Io vorrei comunque continuare a dare una mano all’associazione, che da sempre mi ha dato supporto e certezze nel mio lavoro».
Masini lancia poi un appello a tutti i commercianti: «Fate quadrato, non dividetevi e se qualcuno ha idee e volontà si faccia avanti e sarà sempre ascoltato. E al nuovo comitato nato nelle scorse settimane dico: le vostre idee sono da sempre anche le nostre. E poi non abbattiamoci, investiamo, riappropriamoci della cultura del turista (che ha sempre caratterizzato la nostra città). Il mondo va avanti e dobbiamo essere ottimisti».
Un messaggio anche per il Comune: «L’amministrazione lavori perché il commercio riprenda il suo sviluppo. Anche per questo serve maggiore condivisione nelle scelte che riguardano tante imprese».
Infine un ringraziamento a tutti i clienti: «In tanti mi hanno dimostrato il loro affetto in questi mesi: forse vuol dire che negli anni ho lavorato bene…».

Fonte: Confesercenti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: