Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 06:09 - 23/9/2014
  • 408 utenti online
  • 23818 visite ieri
  • [protetta]

Pescia è rimasto l'ultimo centro storico in Italia aperto al traffico . I commercianti (alcuni) sono così ciechi e sordi che non si rendono conto che rendere la piazza il "salotto naturale" che è , .....
Nadia, per favore, puoi dirmi molto semplicemente perché immenso ?
CALCIO DILETTANTI
VOLLEY

La presentazione ufficiale delle squadre agonistiche dell'Asd Enegan Pallavolo Monsummano si terrà sabato 27 settembre, alle ore 20, al palazzetto dello sport di piazza Pertini.

BOCCE

Programma del 25°campionato nazionale di bocce-Montecatini T e del XIV campionato nazionale di bowling per dipendenti universitari a Monsummano Terme (organizzazione  Crdu Università di Pisa), 24-28 settembre 2014.

CALCIO

La Società Rignanese ha fatto prendere parte alla gara un calciatore che doveva ancora scontare una giornata di squalifica, quindi per la Larcianese ci sono tutti i presupposti per avere la vittoria a tavolino.

BOCCE

A ruggire, ancora una volta, è stato l’asso, della Bocciofila Montecatini Avis Andrea Bagnoli, che ha avuto la meglio su una rosa di validi avversari.

CALCIO

Continuano le attività di promozione in casa Montecatinmurialdo. Dopo il successo di giugno e luglio torna infatti ´leva di calcio´, il programma di allenamenti gratuiti rivolti a bambini e bambine nati dal 2002 al 2009. 

TENNIS

Un importante e interessante torneo giovanile si è chiuso lo scorso week end sui campi in terra rossa dello Sporting Club Montecatini-Madras.

TIRO A SEGNO

Un poligono, quello di Pescia, dove ogni anno vengono svolte molte attività, da quelle “istituzionali” a quelle ad indirizzo sportivo, senza tralasciare quelle ludiche, di volontariato, di formazione.

none_o

"I giorni dell'eternità" è la conclusione della trilogia "The Century", dedicata al Novecento.

none_o

E’ indetto tra tutti gli iscritti alle biblioteche Redop un bando di concorso per l’ideazione di logo e slogan.

none_o

Un evento alle Terme Excelsior nell'ambito del 9° Festival "Armonia tra i popoli".

none_o

Ancora un'indagine sui misteri e sulla parte oscura del nostro Paese.

Sotto le mie piume pongo il capo stanco. . .
nascondo gli occhi .....
Quanti invernali giorni
Rue Gay Lussac
scalcinato hotel
imparziale .....
SANITA', SALUTE E DINTORNI
di Claudio Guerra

Con la recente delibera approvata dalla Giunta il Codice rosa è presente in tutta la Toscana.

MOVIMENTO E BENESSERE
di Gabriele Giachi

Qualcosa di nuovo, di diverso, divertente, inedito, aggregante e…geniale.

Il corso di “Tecniche di gestione di magazzino”, organizzato .....
Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
Vendo Materasso antidecubito Mod 1 marca Hill-Rom con compressore .....
L’Agenzia Formativa Ascom Servizi Confcommercio informa che .....
MONTECATINI
Dopo 55 anni di attività Luciano Masini chiude la storica bottega di corso Roma

19/4/2012 - 20:16

La chiusura di un negozio ormai non fa quasi più notizia, ma stavolta stiamo parlando di una bottega storica, una di quelle che, in città, la conoscevano tutti: la macelleria Masini di corso Roma. In realtà la bottega è chiusa dal 1° giugno dello scorso anno a causa di un malore che colpì il titolare, Luciano Masini (presidente dell’Unim), ma stavolta è lui stesso a dire che non riaprirà più, «per motivi di salute».
«Avrei voluto smettere di lavorare decidendo io il momento migliore, ma purtroppo è andata diversamente…», dice Masini.
Al 29 di corso Roma esiste una macelleria da oltre 100 anni. Il babbo di Luciano rimpiazzò il precedente titolare, Giulio Vannelli, il 1° ottobre 1938. E l’adolescente Luciano iniziò a lavorarci 55 anni fa. Ma d’ora in avanti si cambia. «Si sono già presentati in tre per subentrare nella macelleria -racconta Masini, proprietario del fondo - ma ho detto di no. Per la mia famiglia sarebbe troppo traumatico, e poi oggi ci sono altri generi che danno maggiori soddisfazioni».
Masini, pur avendo deciso di chiudere l’attività, resta ancora presidente dell’Unim, l’associazione nata dall’unione tra Confesercenti e Ascom. «Mio padre - dice - è stato il primo presidente dei macellai di Montecatini, che a quel tempo erano ben 32. Per questo ho vissuto fin da ragazzo la vita associativa, fino a diventare io stesso presidente dell’Ascom nel 2001 (succedendo a Paolo Cecchi). Adesso stiamo riorganizzando il direttivo dell’Unim e lì valuteremo anche il mio ruolo. Io vorrei comunque continuare a dare una mano all’associazione, che da sempre mi ha dato supporto e certezze nel mio lavoro».
Masini lancia poi un appello a tutti i commercianti: «Fate quadrato, non dividetevi e se qualcuno ha idee e volontà si faccia avanti e sarà sempre ascoltato. E al nuovo comitato nato nelle scorse settimane dico: le vostre idee sono da sempre anche le nostre. E poi non abbattiamoci, investiamo, riappropriamoci della cultura del turista (che ha sempre caratterizzato la nostra città). Il mondo va avanti e dobbiamo essere ottimisti».
Un messaggio anche per il Comune: «L’amministrazione lavori perché il commercio riprenda il suo sviluppo. Anche per questo serve maggiore condivisione nelle scelte che riguardano tante imprese».
Infine un ringraziamento a tutti i clienti: «In tanti mi hanno dimostrato il loro affetto in questi mesi: forse vuol dire che negli anni ho lavorato bene…».

Fonte: Confesercenti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: