Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 15:05 - 27/5/2015
  • 482 utenti online
  • 20211 visite ieri
  • [protetta]

Avevo capito benissimo dal titolo del suo commento, per quel che riguarda la rotatoria , da lei impropriamente chiamata del Gallo , devo correggerla in quanto quella si chiama della Provinciale Camporcioni. .....
Non mi riferisco alla rotatoria detta "del Gallo" ma allo spartitraffico e relativi instradamenti fra via Marconi e via del Porrioncino. Per quanto concerne la rotatoria davanti all'ingresso dell'autostrada .....
RALLY

La scuderia larcianese Jolly Racing Team è pronta a scaldare i motori in vista del Rally Internazionale del Taro, secondo appuntamento di International Rally Cup.

PODISMO

Il “Trofeo Sagra del Bombolone” che da venticinque anni sulla distanza di km 7 per i competitivi, mentre per in non competitivi si disputerà sulla stessa distanza dei competitivi.

CALCIO

La società e il presidente Giancarlo Carbone sono addivenuti a questa decisione, peraltro soffertissima da prendere, in virtù dell'austerity economica che il consiglio direttivo ha previsto per il prossimo futuro.

CICLISMO

Un altro grande risultato per il team Inpa Sottoli Bianchi Giusfredi arriva in scia alla prima vittoria stagionale, ottenuta a Bolzano appena sette giorni prima.

VOLLEY

La formazione Under 12 Biomedical dell'Enegan Pallavolo Monsummano si conferma la squadra più forte della categoria a livello provinciale.

CALCIO TERZA CAT.
BOCCE

Grande successo, presso il bocciodromo di Cilavegna (PV), dove si è conclusa l'edizione 2015 del Trofeo Gianfranco Gatti, una gara per 248 individualisti di cat. A1/A organizzata dalla Bocciofila Cilavegnese del Comitato di Vigevano.

PUGILATO

Fight Gym Larciano mette in cassa un altro gettone d’oro guadagnato con valore e tenacia dall’atleta (  già campione Italiano categoria 74 kg di Muay Thai in federazione FIGHT1) Patrizio Piscitelli.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Moindadori è dedicata all'ultimo libro di Paolo Sorrentino.

none_o

Una foto di Jonas Mekas che ritrae John Lennon a canestro e uno scatto dello street artist Jr.

none_o

Fino al 5 giugno nel salone moderno dellon stabilimento, nell’ambito della III edizione del Festival Oci Ciornie.

none_o

In palazzo comunale a Montecatini, dal 23 maggio al 15 giugno.

Nella penombra della sacrestia
non mi sentivo del tutto a casa .....
Finalmente s'è dischiusa
quella crosta dura
che pareva seppellire .....
MOVIMENTO E BENESSERE
di Gabriele Giachi
SANITA', SALUTE E DINTORNI
di Claudio Guerra

Con la recente delibera approvata dalla Giunta il Codice rosa è presente in tutta la Toscana.

Domenica 7 giugno 2015, con inizio alle ore 20, 30 - al Teatro .....
Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
Confcommercio Montecatini Terme organizza per il mese di Maggio .....
Confcommercio Montecatini Terme organizza per il mese di Maggio .....
MONTECATINI
Dopo 55 anni di attività Luciano Masini chiude la storica bottega di corso Roma

19/4/2012 - 20:16

La chiusura di un negozio ormai non fa quasi più notizia, ma stavolta stiamo parlando di una bottega storica, una di quelle che, in città, la conoscevano tutti: la macelleria Masini di corso Roma. In realtà la bottega è chiusa dal 1° giugno dello scorso anno a causa di un malore che colpì il titolare, Luciano Masini (presidente dell’Unim), ma stavolta è lui stesso a dire che non riaprirà più, «per motivi di salute».
«Avrei voluto smettere di lavorare decidendo io il momento migliore, ma purtroppo è andata diversamente…», dice Masini.
Al 29 di corso Roma esiste una macelleria da oltre 100 anni. Il babbo di Luciano rimpiazzò il precedente titolare, Giulio Vannelli, il 1° ottobre 1938. E l’adolescente Luciano iniziò a lavorarci 55 anni fa. Ma d’ora in avanti si cambia. «Si sono già presentati in tre per subentrare nella macelleria -racconta Masini, proprietario del fondo - ma ho detto di no. Per la mia famiglia sarebbe troppo traumatico, e poi oggi ci sono altri generi che danno maggiori soddisfazioni».
Masini, pur avendo deciso di chiudere l’attività, resta ancora presidente dell’Unim, l’associazione nata dall’unione tra Confesercenti e Ascom. «Mio padre - dice - è stato il primo presidente dei macellai di Montecatini, che a quel tempo erano ben 32. Per questo ho vissuto fin da ragazzo la vita associativa, fino a diventare io stesso presidente dell’Ascom nel 2001 (succedendo a Paolo Cecchi). Adesso stiamo riorganizzando il direttivo dell’Unim e lì valuteremo anche il mio ruolo. Io vorrei comunque continuare a dare una mano all’associazione, che da sempre mi ha dato supporto e certezze nel mio lavoro».
Masini lancia poi un appello a tutti i commercianti: «Fate quadrato, non dividetevi e se qualcuno ha idee e volontà si faccia avanti e sarà sempre ascoltato. E al nuovo comitato nato nelle scorse settimane dico: le vostre idee sono da sempre anche le nostre. E poi non abbattiamoci, investiamo, riappropriamoci della cultura del turista (che ha sempre caratterizzato la nostra città). Il mondo va avanti e dobbiamo essere ottimisti».
Un messaggio anche per il Comune: «L’amministrazione lavori perché il commercio riprenda il suo sviluppo. Anche per questo serve maggiore condivisione nelle scelte che riguardano tante imprese».
Infine un ringraziamento a tutti i clienti: «In tanti mi hanno dimostrato il loro affetto in questi mesi: forse vuol dire che negli anni ho lavorato bene…».

Fonte: Confesercenti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: