Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 07:04 - 20/4/2014
  • 761 utenti online
  • 18448 visite ieri
  • [protetta]

Ci teniamo a fare una nota al Sindaco. Ultimamente si sfoggiano articoli plateali con incontri per parlare con il cittadino, scusi se glielo chiediamo, ma quando siamo noi a chiedere, lei dov'è? Le .....
BOCCE
PODISMO

L' Atletica Vinci sabato pomeriggio, con ritrovo fissato alle 14,30 e partenza della prima staffetta alle ore 15,30, organizza nell'area vicino alla piscina comunale di Lamporecchio e Larciano la 4a edizione della “Staffetta Centocampi 3 x 4 chilometri”.

Podismo
CALCIO

Rimane una delle manifestazioni più importanti in Italia (e non solo) a livello di Esordienti anno 2001. Capace di mettere di fronte sui campi del centro sportivo di via Togliatti blasonate società professioniste della penisola.

BOCCE
MOTOCROSS

Si è tenuto questo fine settimana a Rivesaltes il primo round del Campionato Francese di Supermotard, a sud della Francia, dove ha partecipato anche la giovane pilota del team di Pieve a Nievole JK Racing, Juliette Berrez.

TIRO A SEGNO

“Disabili a chi?”. Una manifestazione senza precedenti, una attività tale da sensibilizzare sia le Istituzioni scolastiche locali che le società sportive del territorio, insieme e con perfetta sinergia hanno dato vita a una mattinata particolare.

CALCIO

Si disputerà mercoledì 16 aprile l’ottava edizione del trofeo di calcio Claudio Sermi, iniziativa organizzata dal Miur provinciale di Pistoia e dalla Fondazione Agraria B. De’ Franceschi in collaborazione con Provincia di Pistoia, Comuni di Agliana e Quarrata, Federazione Italiana Gioco Calcio. 

none_o

Dicono che sia un italiano. Orde di uomini bizzarri riempiono le strade, scritte enigmatiche compaiono sui muri.

none_o

La mostra fotografica "Il volto nascosto di Collodi" apre all'oratorio SS. Sacramento di Collodi Castello.

none_o

Tra tutti i partecipanti al concorso verranno scelti 15 finalisti, le cui opere saranno esposte in una mostra collettiva.

none_o

Nella prima esposte (a rotazione) le 200 opere presenti in Galleria, nella seconda spazio ad artisti under 35.

Dove ci porterà
quest'incessante lavorìo
che si danna a cercare
grovigli .....
Camminerò al buio sui tuoi passi
finché non si volterà il .....
SANITA', SALUTE E DINTORNI
di Claudio Guerra

Con la recente delibera approvata dalla Giunta il Codice rosa è presente in tutta la Toscana.

MOVIMENTO E BENESSERE
di Gabriele Giachi

Qualcosa di nuovo, di diverso, divertente, inedito, aggregante e…geniale.

L'Associazione A regola d'Arte, inserita all'interno della Long .....
Cerco lavoro come taglia erba o qualsiasi altro lavoro
Per informazioni .....
Marcella Bertocci Masso fisioterapista, Insegnante Master Yoga, .....
buona pasqua a tutti i numerosi clienti tocco di colore vi ricordo .....
MONTECATINI
Dopo 55 anni di attività Luciano Masini chiude la storica bottega di corso Roma

19/4/2012 - 20:16

La chiusura di un negozio ormai non fa quasi più notizia, ma stavolta stiamo parlando di una bottega storica, una di quelle che, in città, la conoscevano tutti: la macelleria Masini di corso Roma. In realtà la bottega è chiusa dal 1° giugno dello scorso anno a causa di un malore che colpì il titolare, Luciano Masini (presidente dell’Unim), ma stavolta è lui stesso a dire che non riaprirà più, «per motivi di salute».
«Avrei voluto smettere di lavorare decidendo io il momento migliore, ma purtroppo è andata diversamente…», dice Masini.
Al 29 di corso Roma esiste una macelleria da oltre 100 anni. Il babbo di Luciano rimpiazzò il precedente titolare, Giulio Vannelli, il 1° ottobre 1938. E l’adolescente Luciano iniziò a lavorarci 55 anni fa. Ma d’ora in avanti si cambia. «Si sono già presentati in tre per subentrare nella macelleria -racconta Masini, proprietario del fondo - ma ho detto di no. Per la mia famiglia sarebbe troppo traumatico, e poi oggi ci sono altri generi che danno maggiori soddisfazioni».
Masini, pur avendo deciso di chiudere l’attività, resta ancora presidente dell’Unim, l’associazione nata dall’unione tra Confesercenti e Ascom. «Mio padre - dice - è stato il primo presidente dei macellai di Montecatini, che a quel tempo erano ben 32. Per questo ho vissuto fin da ragazzo la vita associativa, fino a diventare io stesso presidente dell’Ascom nel 2001 (succedendo a Paolo Cecchi). Adesso stiamo riorganizzando il direttivo dell’Unim e lì valuteremo anche il mio ruolo. Io vorrei comunque continuare a dare una mano all’associazione, che da sempre mi ha dato supporto e certezze nel mio lavoro».
Masini lancia poi un appello a tutti i commercianti: «Fate quadrato, non dividetevi e se qualcuno ha idee e volontà si faccia avanti e sarà sempre ascoltato. E al nuovo comitato nato nelle scorse settimane dico: le vostre idee sono da sempre anche le nostre. E poi non abbattiamoci, investiamo, riappropriamoci della cultura del turista (che ha sempre caratterizzato la nostra città). Il mondo va avanti e dobbiamo essere ottimisti».
Un messaggio anche per il Comune: «L’amministrazione lavori perché il commercio riprenda il suo sviluppo. Anche per questo serve maggiore condivisione nelle scelte che riguardano tante imprese».
Infine un ringraziamento a tutti i clienti: «In tanti mi hanno dimostrato il loro affetto in questi mesi: forse vuol dire che negli anni ho lavorato bene…».

Fonte: Confesercenti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: